Blog: che passione!!!

21/08/2017

Eccomi qui! a scrivere una pagina per il mio piccolo blog che stenta a decollare.

Ogni giorno leggo di persone che riescono a costruirsi una vita grazie a ciò che scrivono tra le righe di WordPress, e allora penso: sarò io il problema? Blog che quotidianamente registrano migliaia di visite, e che guadagnano tanto dalla loro impresa. In quasi due anni, anche se saltuari, ho registrato poche migliaia di visite. Un totale fallimento dal punto di vista economico, più spese che guadagni!

Se fosse un’impresa avrei già appeso il cartello: cedesi per fallimento attività!

Ma poi, leggo i miei articoli, le recensioni e le poesie, e penso che in realtà questo è quello che mi piace fare!
Io amo i libri, l’arte e la scrittura. Dopo aver terminato un libro mi piace condividere il mio pensiero con le altre persone, fossero anche tre alla settimana. Quelle tre persone però, nel loro piccolo mi fanno capire che il mio condividere non è poi così spreco di tempo.

Oggigiorno l’utilizzo dei social a fine economico è diventato talmente comune che qualsiasi idea che reputi possa essere innovativa, è in realtà già stata pensata da qualcun altro. I famosi blogger, you-tuber e chi più ne ha più ne metta, sono diventati virali solo perché sono stati i primi, più o meno, a vivere la vita in questo modo.
Inoltre, è sempre più semplice ammirare e seguire chi è lontano da noi, piuttosto che sostenere chi conosciamo.

 





Quando poi, però, mi affaccio alla finestra, vedo il mare e l’azzurro del cielo, e le parole mi vengono alla mente così in maniera naturale, allora non vedo l’ora di scriverle e creare pensieri che, spero, emozionino chi li legge. In fin dei conti avere un blog è anche questo. Condividere le proprie emozioni e passioni con chi ha voglia di leggere e con chi ama l’arte come me. Se poi siamo solamente in quattro che problema c’è?

Non abbandonate mai le vostre passioni perché poche persone le condividono, se ci credete fino in fondo riuscirete a farne il vostro cavallo di battaglia. O almeno, questo è quello che spero 🙂

 

 




Nessun commento

EnglishFrançaisDeutschItalianoEspañol