Fanciulla
poesia / 14/05/2017

Una sola carezza, la tua mano trepidante. In attesa. Poi il volo. Non una, ma mille. Volteggiavano. E l’aria si colorava di uno e mille splendidi colori.

Come le onde del mare
poesia / 03/04/2017

Come le onde del mare, ogni giorno passi e vai. Nessun respiro nè lacrima. Siamo anime di passaggio, gocce appese in attesa di cadere giù, in fondo, a bagnare cuori aridi.    

Ciò che non hai capito
poesia / 18/03/2017

Ciò che non hai capito erano i respiri. I respiri caldi nella tua stessa aria. I respiri ansimati che attendevano solo una parola. La tua.   Ciò che non hai capito erano i sorrisi. Talvolta stupidi, da bambina, emozionati nel perdersi dentro i tuoi occhi. Sorrisi di donna, timidi, speranzosi.   Ciò che non hai capito erano i silenzi. Radi o prolungati, urlavano bisogni, ansie, paure. Urlavano amore.   Ciò che non hai capito ero io. Sognante e desiderosa. Donna illusa e persa. Donna viva. Donna da vivere.

La Primavera
poesia / 29/03/2016

In primavera tutto cambia. Colori. Odori. Sapori. Umori. Meraviglia della natura che tutto arresta e scambia.    

EnglishFrançaisDeutschItalianoEspañol